(Recensione 2019) KWfinder: come trovare parole chiave pertinenti per il tuo sito web 🔑

KWFinder

à partir de 25,90€/mois
8.8

Qualità dello strumento

8.5/10

Precisione dei risultati

9.0/10

Prezzo

9.0/10

Les points forts

  • L'ergonomia generale dello strumento
  • Cruscotto molto completo
  • La funzione di ricerca delle domande, una funzione molto utile.
In SEO, la ricerca di parole chiave è uno dei passaggi più importanti della tua strategia. Mettiti alla ricerca delle giuste parole chiave ti aiuterà ad attrarre un pubblico qualificato (interessato ai tuoi prodotti/servizi). La ricerca delle parole chiave giuste prima per produrre i tuoi contenuti ti consente di confermare che esiste una richiesta esistente e che i tuoi contenuti verranno visualizzati. I tuoi sforzi non saranno invano! In effetti, non c’è nulla di più frustrante nel produrre contenuti non ottimizzati che nessuno consulta … Ecco perché vorremmo presentare oggi KWfinder, uno strumento dedicato alla ricerca di parole chiave.

Scegli le parole chiave in modo strategico

La maggior parte degli strumenti SEO dedicati alla ricerca per parole chiave ha 3 funzioni principali. Questi sono:
     
  • volume di ricerca : questa è la parte più importante delle informazioni, ti consente di conoscere il numero di ricerche mensili per una query.
  • difficoltà : ogni strumento ha il proprio indicatore per conoscere la difficoltà che un sito dovrà inserire nella pagina di ricerca di questa parola chiave. Di solito varia da 0 (facile al ranker) a 100 (molto difficile da classificare).
  • Parole chiave associate: sono le parole chiave associate alla query specificata. Conoscere le tue parole chiave ti permetterà di scegliere il più adatto, o anche darti altre idee di contenuto.

KWfinder in pratica

Ecco un esempio pratico che ti aiuterà a capire come funziona. Qui, sceglieremo la richiesta “assicurazione auto”, una parola chiave molto competitiva in Francia (perché generatore di affari).
Dopo aver cercato la parola chiave, lo strumento ci offre una dashboard semplice e chiara. Possiamo così vedere:
     
  1. Le parole chiave associate alla parola chiave che abbiamo inserito nello strumento con informazioni diverse. Qui, otteniamo parole chiave come “comparatore di assicurazione auto”, “preventivo assicurazione auto”, “simulazione di assicurazione auto”, ecc. Per ciascuno, è possibile vedere il numero di ricerche mensili, CPC (costo per click, dati interessanti per SEO o VAS) e la “KD” (per la difficoltà di parola chiave.)
  2.  
  3. La difficoltà associata a un punteggio. Qui, 61/100 “hard” indica che posizionare su questa parola chiave è difficile. La concorrenza è feroce!
Nella casella a destra, puoi vedere il volume di ricerca mensile della query. In effetti, la “stagionalità” è un fenomeno da tenere in considerazione nella ricerca di parole chiave. In determinati periodi, le parole chiave sono meno ricercate. Uno può vedere in particolare che c’è un picco a gennaio, mese dell’anno in cui la maggior parte delle persone vuole trovare l’assicurazione o rinnovarla.
Un’altra parte del dashboard prende la pagina dei risultati Sear Engine di Google (SERP) e l’analisi. In un istante, puoi vedere diverse statistiche associate ai concorrenti che dovrai affrontare. Alla rinfusa, puoi trovare:
  1. Il Domain Authority (DA), una metrica derivata da Moz che indica il “potere” di un dominio, e varia a seconda del profilo link del sito.
  2. PA (“Page Authority” o autorità della pagina visualizzata su SERP).
  3. CF (“Citation Flow”, che indica un punteggio compreso tra 0 e 100 e che indica il numero di domini di riferimento di un sito web)
  4. La TF (“Trust Flow”, indica l’indice di attendibilità dei link ricevuti da un dominio).
  5. Il numero di link alla pagina.
  6. “LPS” o “Link Profile Strength”, una metrica fatta in casa da KWfinder.

Un’altra caratteristica interessante di KWfinder: cercare le domande ❓

KWfinder offre un’altra funzione: la ricerca di domande relative alla query di ricerca.
KWfinder incorpora una comoda funzione di ricerca delle query
Questa funzione ti permetterà di conoscere con precisione le domande che possono essere poste dagli utenti di Internet interessati al tuo argomento. Qui, ad esempio, vediamo che gli utenti di Internet stanno cercando di sapere cosa sia una “assicurazione auto a rischio”. Piuttosto comodo per guidare la tua strategia di contenuti! Si potrebbe ad esempio immaginare un contenuto che dettaglia tutti i tipi di assicurazione e le loro specificità. Con la ricerca vocale di Google, le persone fanno sempre più domande direttamente con il loro smartphone. Questa è una buona opportunità per te per indirizzare tali richieste.

Per quali lingue è disponibile KWfinder? 🎤

KWfinder è disponibile per:
  • arabo
  • bulgaro
  • catalano
  • cinese
  • croato
  • ceco
  • English
  • Estone
  • Finlandese
  • francese
  • tedesco
  • il greco
  • Hebrew
  • Hindi
  • ungherese
  • islandese
  • Indonesia
  • islandese
  • Italiano
  • giapponese
  • Coreano
  • il lituano
  • Malese
  • Malese
  • Norvegese
  • persiano
  • polacco
  • portoghese
  • rumeno
  • russo
  • serbo
  • slovacco
  • spagnolo
  • sloveno
  • svedese
  • Thai
  • turco
  • ucraina
  • … e vietnamita. Wow!

Alcuni suggerimenti per l’uso corretto di KWfinder

Ecco alcuni suggerimenti in blocco per sfruttare KWfinder:
  • Non concentrarti esclusivamente sul volume di ricerca della parola chiave! Una richiesta può essere cercata 100k volte al mese ... Tuttavia la concorrenza sarà feroce. Piuttosto, impara a indirizzare le query meno popolari per attirare potenziali clienti qualificati. Una richiesta di ricerche di 10k al mese potrebbe essere molto più facile da accedere e attrarre potenziali clienti molto più interessati ai tuoi prodotti
  • Considera l'intento di ricerca dell'utente! Se sei un e-merchant, mettiti in query come "acquista [inserisci il nome del tuo prodotto] online" è molto di più rilevante rispetto a [nome prodotto]. Alcune richieste sono commerciali, altre sono informative. Regola il contenuto in base a questa impostazione.
  • Inizia puntando a query long-tail. Queste sono le parole chiave "poco cercate" (tra 0 e 500 ricerche al mese). Sono molto più facili da accedere e ti permetteranno di raccogliere una base di traffico organico ricorrente.

KWfinder: quanto costa?

KWfinder offre 3 tipi di abbonamenti:

Da 25,90 € / mese . 100 ricerche per parole chiave / giorno e 200 suggerimenti / ricerca. Adatto per uso personale (pubblicazione di siti Web).
Da € 34,90 / mese . 500 ricerche di parole chiave / giorno e 700 suggerimenti / ricerca. Adatto a persone con esigenze di ricerca significative (editori di diversi siti Web).
Da € 69,90 / mese . 1200 ricerche per parole chiave / giorno e 700 suggerimenti / ricerca. Adatto per agenzie.

La nostra opinione su KWfinder

KWfinder è uno strumento molto semplice e senza fronzoli che presenta gli elementi essenziali per uno strumento semantico. Troviamo le basi di questo tipo di strumento: parole chiave correlate, difficoltà di collocare su un serp, volumi di ricerca. La funzione di ricerca delle query è benvenuta e non superflua. Per noi, è solido.

Last Updated on